DT PRIME Irrigazione

Fontane con cascate e lame d’acqua

Fontane con cascate e lame d’acqua

CARATTERISTICHE


In base al tipo di moto dell’acqua, laminare o turbolento, si possono avere fontane a cascata o lame d’acqua. Ambedue presentano comunque alcuni tratti comuni:

volendo ottenere una cortina continua occorrerà prevedere una quantità di acqua proporzionale all’altezza dello sfioro: tanto maggiore sarà il dislivello tanto maggiore dovrà essere lo spessore della lama d’acqua.


allo scopo di uniformare l’effetto occorrerà prevedere, nella parte superiore della fontana, una vasca lungo tutto il labbro di sfioro di volume almeno pari a due volte l’acqua in movimento che, diminuendo la velocità dell’acqua, ridurrà al minimo la turbolenza.


nella parte inferiore della fontana andrà prevista una seconda vasca di recupero dell’acqua di lunghezza uguale al fronte della cascata e di larghezza pari all’altezza dello sfioro.


il labbro di sfioro dovrà essere sagomato in modo da assicurare una ventilazione al di sotto della lama allo scopo di evitare l’aderenza di questa alla parete retrostante per effetto del moto dell’acqua.


non si dovrà sottovalutare la rumorosità di una cascata tanto maggiore quanto più alta sarà la portata.


tanto più lungo sarà il labbro di sfioro tanta maggiore accortezza dovrà essere posta nella sua realizzazione affinché vi sia la perfetta orizzontalità.


per contenere la portata d’acqua si potrà adagiare la lama d’acqua su una superficie opportunamente inclinata che non dovrà avere però asperità o interruzioni di continuità.


nel caso di lame d’acqua in scorrimento su una superficie occorrerà prevedere un opportuno trattamento acqua per evitare la sedimentazione dei sali.


nel caso di lama d’acqua con moto laminare è sconsigliata l’installazione di getti nella vasca superiore che con il loro movimento scompaginerebbero l’uniformità della cortina.

INDAGINI META-PROGETTUALI


Nella fase di reperimento delle informazioni necessarie alla progettazione occorrerà: - dimensionare il fronte della fontana e il dislivello di caduta dell’acqua, individuare l’ampiezza e la distanza del locale nel quale posizionare la pompa dosatrice e il deposito per il trattamento acqua - verificare la staticità della struttura nella quale andrà inserita la fontana in modo da accertarsi possa sopportare il carico della vasca superiore - individuare l’esistenza e la posizione dei punti di allacciamento alla rete idrica, elettrica e fognaria - individuare le consuetudini operative tipiche della zona di intervento circa il posizionamento della pompa e dei quadri elettrici.


SELEZIONE DEI MATERIALI


Per la realizzazione di cascate o lame d’acqua sono necessarie: - bocche di uscita mod. 150-400 o 150-600 che immettano l’acqua nella vasca superiore. La dimensione di questi accessori dipenderà dalla portata complessiva e dal numero di punti di immissione. - fari di potenza dipendente dall’altezza di sfioro, da 50W (2912 o L15) per un dislivello fino a 50 cm, 100 W (PF12-100 o L48) fino a 1,5, 2 m, 300W (PF12-300) per cascate con dislivelli maggiori.

Guarda anche

Vuoi realizzare il tuo nuovo giardino?

Ci pensiamo noi, scegli una delle opzioni.

Compila il modulo ed invia la tua planimetria

 Clicca qui per caricare il file

Ho letto l' Informativa sulla Privacy ed autorizzo il trattamento dei dati personali    

Compila il modulo ed invia la tua idea

 Clicca qui per caricare il file

Ho letto l' Informativa sulla Privacy ed autorizzo il trattamento dei dati personali    

Quanti metri quadri è il tuo giardino?

Il tuo giardino è condominiale?

Il tuo giardino è di facile accesso per i mezzi?

Hai permessi per costruire?

Grazie per aver risposto a tutte le domande, inserisci il nome e il numero di telefono.

Sarai ricontattato senza impegno da un nostro operatore

Ho letto e compreso la Privacy Policy.